News Aftermarket

Falsi incidenti nel leccese, coinvolti carrozzieri e periti

Accordi truffaldini per ottenere i risarcimenti dalle assicurazioni

Accordi truffaldini fra carrozzieri, periti dell’assicurazione ed automobilisti per far risultare incidenti stradali mai avvenuti e ottenere i risarcimenti dalle assicurazioni. L'inchiesta condotta dai finanzieri della sezione “Tutela Economia” del Nucleo di polizia tributaria ha portato a otto indagati nella provincia di Lecce. L’inchiesta è partita dall’esposto presentato dall’assicurazione Generali: indagati il titolare di una carrozzeria di Surbo – nelle vicinanze di Lecce – e i suoi tre dipendenti, tre periti incaricati dalla “Generali Business Solution” e due automobilisti. Sarebbero cinque, al momento, i sinistri contestati.

production mode