News Aftermarket

Guida automatizzata: ZF produrrà il Full-Range Radar per la cinese SAIC

Il radar a quattro dimensioni e ad alta risoluzione consente avanzate funzioni di sicurezza e per la guida automatizzata

ZF ha ricevuto un contratto produttivo per la sua tecnologia Full-Range Radar da parte della cinese SAIC Motor Corporation. Il Full-Range Radar di ZF percepisce l’ambiente circostante un veicolo con 4 misure, inclusa l’altezza, rendendolo simile in termini di capacità alle telecamere e ai LiDAR. Quando abbinato a queste tecnologie, il radar ad alta risoluzione può contribuire ad assicurare la sicurezza e l’affidabilità necessarie a consentire la guida semi e altamente automatizzata, anche di livello 4.

La tecnologia Full-Range Radar è ad alta risoluzione nelle 4 misure di distanza, velocità, azimuth (orizzontale) ed elevazione. L’aggiunta dell’angolo di elevazione contribuisce a generare un’immagine 3D ottimizzata della situazione del traffico, arricchita da informazioni sulla velocità, dando luogo a un rilevamento ad alta risoluzione dell’ambiente. Questo genere di dato aiuta un veicolo in autostrada a individuare prontamente una coda in galleria e a frenare di conseguenza. Il FullRange Radar fornisce inoltre informazioni che contribuiscono a individuare il ciglio della strada e se ci sono aree libere di passaggio sul lato della strada.

Il Full-Range Radar ha una risoluzione decisamente più elevata dei radar mid-range, che hanno tipicamente solo 12 canali (3 trasmettitori e 4 ricevitori). Nel Full-Range Radar di ZF il numero di canali è 16 volte maggiore:  quattro chip Monolithic Microwave Integrated Circuit (MMIC) sono combinati in modo da dare luogo a 192 canali disponibili.

“Il Full-Range Radar di ZF rappresenta un importante passo in avanti nelle tecnologie di rilevamento,” spiega Christophe Marnat, Executive Vice President, for ZF’s Electronics and ADAS division. “Con i suoi alti livelli di riconoscimento di oggetti e scenari e il rilevamento a lunga distanza, il Full Range Radar è determinante per contribuire a soddisfare gli elevati requisiti di percezione richiesti dai Livelli 3 e 4 di guida automatizzata, a un prezzo competitivo. Questo sensore è anche in grado di aumentare in modo significativo le potenziali prestazioni di sicurezza avanzata e delle applicazioni di Livello 2+.”

L’elevata densità di informazioni del Full Range Radar consente un riconoscimento oggetti molto dettagliato. Ad esempio, riceve circa 10 punti dati da un pedone rispetto agli uno o due dei comuni radar automotive, consentendo informazioni più precise poiché i radar registrano la velocità dell’oggetto misurato per ogni punto di misura. Il Full-Range Radar può persino determinare il movimento di arti individuali – permettendo al sensore di riconoscere potenzialmente in quale direzione stia camminando il pedone.

Pronti per il futuro con il Full-Range Radar di ZF
Il Full-Range Radar rappresenta un’integrazione importante all’ampia gamma di sensori ZF destinati a funzioni di guida automatizzata. Con un angolo di apertura di +/-60 gradi, è progettato per diverse situazioni: dal lento traffico in città fino alla guida su strade di campagna e in autostrada. Il suo range di 350 metri va ben al di là dell’attuale stato dell’arte. Utilizza la banda a 77 gigahertz e la modulazione Fast Ramp Frequency Modulated Continuous Wave (FMCW), che condivide con altri sensori radar di ZF.

ZF inizierà a fornire SAIC con il Full-Range Radar nel 2022.

production mode