Attualità

Automechanika Frankfurt 2021 punta sull’incontro personale e sulla comunicazione digitale

Quali sono i temi e le tendenze attuali nell’aftermarket automobilistico? Quali saranno in futuro le sfide per le officine, ad esempio a causa della velocità crescente nel campo dei sistemi di propulsione alternativi? Automechanika Frankfurt Digital Plus si svolgerà quest’anno con un concept adeguato all’attuale situazione globale: una fiera in presenza in forma compatta, integrata da una grande offerta digitale. Il desiderio di incontrarsi di persona è grande: circa il 75% delle circa 200 aziende espositrici vuole infatti partecipare alla fiera con un proprio stand. Una novità della prossima edizione: il settore della logistica si incontrerà contemporaneamente alla fiera Hypermotion che si terrà nel quartiere fieristico di Francoforte. Il pubblico dell’automotive otterrà così preziosi impulsi, come ad esempio per temi come le supply chain resilienti, la gestione delle flotte e i sistemi IoT.

Il settore dell’aftermarket automobilistico si incontra finalmente di nuovo ad Automechanika dal 14 al 16 settembre 2021. Olaf Mußhoff, Director Automechanika Frankfurt, dichiara: “Sono contento che la nostra offerta ‘plug & play’ con stand completi abbia colto ampi consensi e che la maggior parte delle aziende iscritte desideri incontrarsi di nuovo di persona a Francoforte. Ma potranno partecipare al nostro ricco programma quadro anche tutti coloro che non possono recarsi a Francoforte. Con nuovi servizi digitali offriamo alle aziende ulteriori possibilità per presentarsi, fare networking e garantire un’ampia portata internazionale.”

L’interesse dall’estero è molto forte: le aziende espositrici non provengono infatti solo dalla Germania, ma anche da Belgio, Francia, Inghilterra, Paesi Bassi, Italia, Spagna, Portogallo, Svizzera, Danimarca, Finlandia, Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Bulgaria, Croazia, Lituania, Georgia, Ucraina, Russia, Grecia, Turchia, India, Emirati Arabi Uniti, Corea, Cina, Taiwan e Australia.

Nel polo fieristico di Francoforte saranno presenti, tra le tante, le seguenti aziende: Schaeffler, Hunter, Liqui Moly GmbH, SATA, Mercedes-Benz Gebrauchtteile Center, Snap-on Equipment GmbH, Alfred Kärcher Vertriebs GmbH, Otto Christ, WashTec GmbH, AVL DiTEST GmbH, Hengst, Heinrich Eibach, ABBT Arnott, AJUSA Auto Juntas, Audatex, Adriateh d.o.o., BBT Automotive Components GmbH, AUTOonline GmbH, MAPCO Autotechnik GmbH, DINEX A/S, Glaubitz GmbH, Saxon Junkalor, Inficon, ATH Heinl, Schumacher, Auger Autotechnik, Erich Jaeger GmbH, Nissens Automotive A/S insieme a AVA Benelux, Inforserveis S.L., Visomax Coating, TÜV Rheinland, ZDK (Associazione centrale dell’industria automobilistica tedesca) e molte altre.

Saranno invece presenti in formato del tutto digitale aziende come: Continental (con quattro aree di business, tra cui anche il settore degli pneumatici), ElringKlinger AG, Mahle, Mol-Lub KFT, Body Shop News, Vogel Communications Group GmbH, Robert Bosch GmbH, che supportano anche i workshop per le officine e BMW AG con l’area di business dei ricambi originali presente per la prima volta a Automechanika Frankfurt.

Ricco programma di Automechanika Frankfurt Digital Plus

L’officina del futuro 4.0 di Automechanika è una vetrina per le innovazioni, centro di formazione e aggiornamento professionale e laboratorio di prova per concessionari e officine. In collaborazione con l’Istituto tedesco dell’industria automobilistica (IfA) verranno presentate tecnologie, processi e modelli di business del futuro. In otto “stazioni di apprendimento” si potrà percorrere il Customer Journey con focus sul settore post vendita alla scoperta degli sviluppi tecnologici. Il personale specializzato del settore automobilistico riceverà così un prezioso know-how e importanti nuovi impulsi per il proprio lavoro.

La digitalizzazione e le innovazioni in campo tecnologico pongono le officine dinanzi a sempre nuove sfide. Per tenere il passo è necessario aggiornarsi costantemente. In collaborazione con partner rinomati, durante la fiera si svolgeranno anche quest’anno pratici workshop destinati principalmente alle officine. Le dimostrazioni dal vivo sul processo di riparazione dei danni da sinistri saranno moderate da FabuCar e Die Autodoktoren. Automechanika Academy propone, inoltre, un vasto programma durante tutte e tre le giornate fieristiche. Relazioni e tavole rotonde sul futuro del settore presenteranno e discuteranno temi attuali quali Tomorrow’s Service & Mobility, mobilità elettrica, stampa 3D e autolavaggio. Di particolare interesse per le officine sono le discussioni sulla riparazione dei danni da sinistri nonché le relazioni e tavole rotonde sul lavoro delle officine.

Al tempo del cambiamento climatico e della tutela ambientale, il tema dell’economia circolare e del remanufacturing riveste un ruolo sempre più importante. Il 15 settembre si svolgerà pertanto, in collaborazione con l’associazione APRA (Automotive Parts Remanufacturers Association), il primo ‘Automechanika Remanufacturing Day’ durante il quale numerosi esperti presenteranno l’argomento nelle sue molteplici sfaccettature rispondendo alle domande dei partecipanti.

Hypermotion Frankfurt all’interfaccia di mobilità e logistica

Soluzioni intelligenti nel campo della mobilità e della logistica verranno presentate alla fiera Hypermotion Frankfurt che prevede, oltre al classico formato con stand espositivi, numerose conferenze. Di interesse per il pubblico del settore automotive, ad esempio: nell’ambito di una presentazione speciale e all’interno dell’innovativo percorso Future Mobility Park, la società GH System GmbH presenterà a Hypermotion un nuovo sistema di contenitori utilizzabile per l’intera supply chain nonché per la logistica regionale e urbana. Questo sistema innovativo con un piccolo container standardizzato punta a garantire un trasporto merci integrato. La start-up RepairFix propone un software che consente un intelligente collegamento in rete di conducenti, gestori di flotte e officine in caso di danni e assistenza.

production mode