In Officina

GDi: il futuro dei motori a combustione interna

A dicembre 2018 l’Unione europea ha concordato nuove normative per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica (CO2) delle autovetture entro il 2025 e il 2030. Per conseguire tali obiettivi e soddisfare la domanda dei consumatori, che esigono minori consumi di carburante, le case automobilistiche hanno fatto ricorso a svariati miglioramenti tecnologici, tra cui i motori GDi. In virtù di una combustione più precisa, snella e completa, i sistemi di iniezione diretta benzina, o GDi, offrono migliori prestazioni, minori consumi di carburante e una riduzione delle emissioni di anidride carbonica (CO2).

Motori a combustione interna GDi in crescita

Si stima che oltre l’80% dei veicoli leggeri venduti nel 2030 avrà un motore a combustione interna. La maggior parte sarà a benzina, e il GDi sarà la tecnologia predominante. Rispetto al 2018, ci si aspetts che il mercato del gdi nel suo complesso cresca di oltre il 30% in Europa nei prossimi 5-10 anni. Di pari passo con la crescita del mercato GDi, dal punto di vista dell’aftermarket possiamo attenderci che un numero sempre maggiore di proprietari di veicoli si orienteranno su officine dotate di competenze, ricambi e know-how specifici al motore GDi. Grazie a Delphi Technologies, i clienti possono usufruire di tutto l’occorrente per esplorare il potenziale di una delle aree in più rapida crescita nel settore della riparazione dei veicoli.

La tecnologia gdi nei motori endotermici

Come produttore all’avanguardia di sistemi di propulsione OE, Delphi Technologies si è occupata della progettazione di sistemi altamente avanzati dalla pressione elevata, quindi comprende le sfide legate alla loro manutenzione e riparazione. Nel 2016, Delphi Technologies ha annunciato l’arrivo del sistema GDi a 350 bar, la prima soluzione in serie del settore, che ha consentito di potenziare l’innovazione in ambito GDi tramite una riduzione notevole delle emissioni di particolato: gli OEM sono così riusciti a soddisfare sia gli standard di emissioni Euro 6d che Cina 6 grazie a sistemi di post-trattamento più semplici, componentistica di livello avanzato pensata per garantire velocità e resistenza, prestazioni migliori e soglie di rumore carburante-pompa inferiori. Ma 350 bar non erano abbastanza.

Emissioni dei motori endotermici ridotte grazie al GDi

Nel 2019, Delphi Technologies ha presentato il nuovo sistema GDi a oltre 500 bar. Il design all’avanguardia delle pompe carburante ad alta efficienza di Delphi Technologies, che vantano un nuovo sistema di tenuta innovativo e un inedito pistone di dimensioni ridotte, riduce le emissioni di particolato fino al 50 percento senza dover riprogettare la maggior parte delle applicazioni, risparmiando quindi sui costi. “Ci attendiamo che il primo sistema GDi a oltre 500 bar del settore sarà impiegato nella produzione a partire dal 2022. Ad oggi, da sola, Delphi Technologies ha installato oltre quattro milioni di sistemi GDi su veicoli leggeri prodotti in tutto il mondo”, dichiara Delphi.

Assistenza e riparazione GDi

Il programma di assistenza gdi completa prevede: iniettori e pompe OE installati su oltre 2,1 milioni dei veicoli PSA più comuni dotati dei sistemi GDi di Delphi, con ulteriori applicazioni in arrivo; kit di assistenza; strumenti diagnostici elettronici e idromeccanici per tutti i marchi; attrezzature di collaudo e per la pulizia; formazione.

La tecnologia GDi è un esempio di come Delphi Technologies stia utilizzando la sua esperienza in sistemi OE avanzati per aiutare i clienti a lanciarsi in nuove opportunità di mercato. Grazie alle ulteriori possibilità offerte da ricambi, strumenti e know-how OE, le officine indipendenti potranno proporre ai clienti una soluzione di assistenza GDi completa che consente di incrementare il giro d’affari dei clienti esistenti e di acquisirne di nuovi.

production mode