Attualità

Gas refrigeranti e importazioni illegali: l’informativa di ADIRA

Con l’adozione del regolamento (UE) n. 517/2014, recepito dal Governo italiano con DPR 146-2018 del 16/11/2018, l’Unione europea (UE) ha fissato un ambizioso pacchetto di politiche volte a ridurre le emissioni di idrofluorocarburi (HFC) e, conseguentemente, a regolamentare l’utilizzo di gas fluorurati.

L’escalation dei prezzi verificatasi nel 2018, a seguito del primo gradino di taglio della CO2e disponibile sul mercato europeo, ha generato, a partire dal secondo semestre 2018, il fenomeno delle importazioni illegali di gas refrigeranti. Le importazioni illegali interessano tutti i principali gas refrigeranti (R134A, R410A, R404A, R407C), ed essendo veicolati sul mercato attraverso canali non legali, minacciano l’attività degli
operatori virtuosi, oltre a costituire una seria minaccia ambientale e a impattare sulla sicurezza degli operatori e dei clienti finali.

ADIRA ha diffuso in questi giorni un’informativa relativa alla tematica dei gas refrigeranti, realizzata in collaborazione ad operatori del settore e che torna particolarmente utile in in vista dell’imminente apertura pre-stagionale dell’ “Aria Condizionata”, diventando di fatto una vera e propria “guida all’acquisto responsabile”.

L’effetto combinato della sostanziale mancata transizione ai nuovi gas, dovuta ai flussi di importazioni illegali, il miglioramento dei controlli doganali con conseguente riduzione di tali flussi nel corso del 2020 e l’ulteriore step di riduzione previsto dalla normativa europea per il 2021, potrebbe essere infatti quello di una carenza di offerta sul mercato di alcune tipologie di gas, soprattutto i gas refrigeranti tradizionali, ammessi ancora per il 45% delle immissioni sul mercato.

Risulta pertanto fondamentale per gli operatori del settore pianificare per tempo gli approvvigionamenti e accelerare la transizione ai nuovi gas.

Qui sotto è possibile scaricare l’ informativa completa redatta da ADIRA sui gas refrigeranti

Documenti Allegati

Informativa ADIRA sui gas refrigeranti