Attualità

ADIRA: il Cda assume importanti decisioni per il futuro dell’organizzazione

Conferme, nuova funzione di gestione delle relazioni istituzionali, nuovi servizi, nuova composizione del CdA

Il giorno 21 dicembre 2020 si è tenuto il Consiglio di Amministrazione di ADIRA che ha assunto importanti determinazioni per il futuro dell’associazione.

Anzitutto, è stato approvato il piano operativo e finanziario 2021 che rappresenta il primo passo della riorganizzazione dell’associazione con importanti conferme e novità.

Piergiorgio Beccari, oggi Presidente ADIRA “ad interim”, è stato confermato nel suo ruolo di consulente legale dell’associazione e responsabile dei rapporti istituzionali con FIGIEFA. In questa sua funzione, l’Avv. Beccari siede anche nel gruppo di lavoro BER di FIGIEFA.

E’ stato confermato anche Andrea Boni nel suo ruolo di responsabile della comunicazione, sviluppo della base soci dell’associazione e rapporti con gli operatori di mercato.

Il Consiglio, inoltre, ha approvato l’attivazione in seno all’associazione, di una specifica funzione di “gestione dei rapporti istituzionali”. Questa funzione, coordinata internamente, è stata affidata al dott. Filippo Surace che già si occupa professionalmente di svolgere questa funzione per altri organismi del settore e che si occuperà di referenziare l’associazione presso gli interlocutori istituzionali italiani, di veicolare in sede istituzionale le istanze dell’associazione, di consentire l’apertura e il mantenimento di canali di comunicazione tra l’associazione e le posizioni “chiave” del mondo istituzionale anche ai fini dell’orientamento dei processi decisionali in sede comunitaria.

Infine, è stato dato il “via libera” alla definizione di un’offerta di servizi che l’associazione metterà a disposizione di tutti gli operatori della filiera, siano essi soci o meno. I servizi offerti riguarderanno, in generale, il supporto alla distribuzione per tutte le tematiche relative alla normativa specifica di settore. A titolo esemplificativo: seminari dedicati, interventi nell’ambito di eventi della distribuzione, supporto legale su norme di settore, redazione documenti specifici, supporto legale ai network autoriparativi, ecc. Andrea Boni e Piergiorgio Beccari sono stati incaricati di redigere il progetto che verrà poi approvato dal Consiglio di amministrazione.

Il Consiglio, inoltre, ha deliberato la cooptazione di due nuovi componenti: Federica Bertoldi (Responsabile Comunicazione Rhiag Group) ed Enrico Succo (Amministratore Delegato Groupauto Italia). I nuovi consiglieri hanno sostituito, rispettivamente, Paolo Vuillermin (ex Rhiag Group) e Sabina Quintabà (Piangerelli e Quintabà) ai quali il Consiglio ha voluto rivolgere un sentito ringraziamento per il contributo fornito all’associazione negli anni della loro partecipazione attiva. Oggi, quindi, insieme ai nuovi arrivati, il Consiglio di Amministrazione di ADIRA accoglie: Adele De Paulis (Presidente Assoricambi); Eleonora Simeone (Responsabile Comunicazione e Marketing Autodis Italia); Ugo Carini (Presidente Giadi Group e Consigliere di Amministrazione di Autodis Italia Holding); Vittorio Amura (Presidente e Direttore Generale Nova Group); Giuseppe Palmerini (Amministratore Delegato Palmerini Group e Direttore G6 Autoparts Scarl); Massimiliano Carnevale (Responsabile Amministrativo Consorzio PDA).

Con le deliberazioni assunte e il nuovo assetto, si apre una nuova fase della vita dell’associazione che la vede da subito impegnata sia sui fronti caldissimi del rinnovo della normativa BER e dell’attuazione del regolamento 858/2018 (regolamento di omologazione) che sull’ampliamento della base soci e il rafforzamento della sua struttura interna. In questo senso, gli aspetti legati alla comunicazione, all’informazione e coinvolgimento di tutti gli operatori, saranno al centro della sua attività.

Nuovo Socio ADIRA: Bergamaschi Spa

Il Consiglio di Amministrazione ADIRA ha accolto, con delibera del 29 gennaio 2021, la richiesta di ingresso nell’associazione da parte di Bergamaschi Spa, avanzata per il tramite del suo Direttore Commerciale, Sig. Domenico Mainoli.

Con l’ingresso di Bergamaschi Spa, si apre un nuovo filone di lavoro dell’associazione dedicato alle due ruote e alle sue problematiche, grazie all’apporto di competenze specifiche del settore che si uniscono alla pluriennale esperienza di ADIRA in campo normativo e istituzionale. Lo scopo è quello di creare, con eventuali altri associati specialisti, un gruppo di lavoro che analizzi e successivamente proponga iniziative legislative a tutela degli operatori indipendenti nel settore “moto”. Tutto ciò in perfetta coerenza con le linee di lavoro che la stessa FIGIEFA, si è recentemente data e che prevedono l’obiettivo di ottenere una “BER” europea per il settore delle due ruote.

ADIRA, grazie alla sua neo costituita funzione di gestione delle relazioni istituzionali, si farà punta avanzata nei confronti delle istituzioni italiane con l’obiettivo di ottenere condizioni di equa competizione per i distributori e gli autoriparatori di questo specifico settore, ancora oggi privi delle tutele a cui il settore auto è già soggetto. Nello specifico, impegnandosi, nel riconoscimento degli interventi in garanzia effettuati dagli operatori indipendenti e l’utilizzo dei relativi ricambi aftermarket.

production mode