In Officina

E’ l’ora dell’aria condizionata. La tua officina è pronta?

La bella stagione è alle porte ed è fondamentale che l’officina sia pronta a gestire qualsiasi guasto dell’impianto aria condizionata. Ecco i consigli di Delphi:

L’aumento della produzione di autovetture, la conseguente crescita del parco circolante e la richiesta di una maggiore qualità d’aria dell’abitacolo comporta una crescente attenzione per i ricambi aria condizionata. L’impianto termico delle autovetture sta diventando sempre più automatico e può ora supportare anche due, tre o perfino quattro temperature diverse in differenti zone dell’abitacolo. Si consideri ad esempio il sistema “Climatronic” della Volkswagen che adegua l’aria interna all’abitacolo tenendo conto della posizione del sole, dell’intensità dei suoi raggi e della temperatura esterna. Con queste premesse è facile intravedere come nel breve periodo il mercato dell’aria condizionata nelle autovetture ci riservi una crescita significativa con parecchie opportunità di profitto sia per le case costruttrici che per le officine.

Delphi è stato tra stato tra primi fornitori di primo impianto ad avere a che fare con la gestione di aria, acqua e temperatura. Il primo compressore è stato introdotto negli anni ’50 e da allora, dopo aver perfezionato la tecnica, l'azienda è stata tra i primi ad integrare l’elettronica, i sensori ed elaborati algoritmi nei sistemi di aria condizionata, rendendoli più veloci, più efficaci e più precisi.

Perché acquistare i prodotti Delphi? I prodotti Delphi sono progettati nel rispetto degli standard del primo impianto. Sono infatti sottoposti a rigidi test di qualità e di durata e vengono uilizzate soltanto le ultime tecnologie per migliorare il risparmio energetico e ridurre le emissioni. Ad esempio, compressori Delphi, grazie alla loro leggerezza, riescono a ridurre il consumo energetico del 15% ottenendo 0.2 km/l in più.

 

Una buona organizzazione e un’ accurata pianificazione sono indispensabili per l’ officina e soprattutto per i suoi profitti.

La bella stagione è alle porte ed è fondamentale che l’officina sia pronta a gestire qualsiasi guasto dell’impianto aria condizionata. Ecco i consigli di Delphi:

  • Una delle cause principali di malfunzionamento dell’impianto aria condizionata è la mancanza di lubrificante. Questo si verifica in presenza di una perdita del liquido refrigerante dal compressore, condensatore, evaporatore oppure da una delle guarnizioni. E’ fondamentale individuare l’origine della perdita e ripararla. Per prevenire il grippaggio del compressore o il blocco dell'impianto AC, Delphi consiglia di eseguire periodicamente il rabbocco dell'olio.

  • Al momento dell’installazione del compressore è opportuno ruotare manualmente la puleggia almeno quattro volte per garantire la distribuzione dell’olio all’interno del compressore, lubrificandone i componenti ed evitando una partenza a secco del sistema di aria condizionata.

  • Un’altra causa di guasto al sistema dell’aria condizionata è dovuta alla presenza di aria e di umidità nel sistema stesso. Un aumento dell’aria in circolo riduce drasticamente la capacità di raffreddamento del sistema.

  • Particolare attenzione va dedicata anche ai filtri abitacolo che possono facilmente venire bloccati da polvere o altre particelle d’inquinamento. Per questo i filtri abitacolo dovrebbero essere sostituiti ogni 12 mesi o 6 mesi se il veicolo è utilizzato prevalentemente in aree urbane.

  • Va inoltre ricordato che gli olii e i lubrificanti non durano in eterno, per cui rispettare le date di scadenza e non usare un prodotto obsoleto è caldamente raccomandato.

production mode