Attualità

Crolla il mercato dell’auto: -85% a marzo secondo l’anticipazione dell’UNRAE

L’impatto dell’emergenza Coronavirus sul mercato dell’auto si fa pesante. Come anticipato da UNRAE, nel mese di marzo si sta registrando un calo dell’85% rispetto allo stesso mese del 2019, con una perdita stimata di circa 350.000 veicoli rispetto a marzo 2019. La serrata dei concessionari, prevista dal decreto governativo, ha provocato un crollo senza precedenti delle vendite di auto. L’auto è infatti un bene che, a differenza di altri prodotti, l’acquirente vuole ancora vedere e toccare con mano prima dell’acquisto, e i concessionari e venditori in questo rivestono un ruolo fondamentale.

I dati ufficiali del mercato dell’auto di marzo arriveranno domani, ma l’anticipazione del Presidente dell’UNRAE Michele Crisci rivela già quindi la drammaticità del quadro. “Quella che è garantita al momento dal decreto è solo l’assistenza”, ha precisato Crisci,”per il resto anche le concessionarie sono off-limits”.

production mode