News Aftermarket

Autocom, nuovo magazzino al servizio della Sicilia

In attesa della nona edizione dell’annuale convention aziendale, in programma ad agosto e che vedrà insieme protagonisti i ricambisti siciliani e i principali partner e fornitori, il distributore siciliano Autocom, che dal 2009 fa parte del Consorzio PDA, ha inaugurato ufficialmente lo scorso 5 maggio un secondo magazzino nella zona industriale di Carini, sempre a Palermo, dove si trova la sede centrale.

Come spiega Manlio La Rosa, contitolare di Autocom insieme a Saverio Giglio, “la struttura era già operativa da aprile e vi abbiamo organizzato una festa, riunendo i migliori clienti della Sicilia. Un evento ben riuscito in cui abbiamo presentato i programmi per il 2019 dopo un periodo caratterizzato da varie novità e qualche difficoltà operativa dovuta al trasferimento.

Intendiamo anzitutto spingere i nuovi marchi inseriti, che ci hanno portato vantaggi nel fatturato: Filtron, Original Birth, Brecav con il brand ARP e Monroe. Gli inizi sono promettenti”.

I 4mila mq disponibili di Carini, su 3 livelli, diventano il nuovo centro logistico ospitando anche uffici di rappresentanza e operativi, e si aggiungono ai 2mila mq di Palermo, dove rimane l’amministrazione centrale.

“Da qualche mese – continua La Rosa – gestiamo la crescita per consolidare anzitutto i risultati raggiunti. Ci siamo quindi concentrati più sui clienti ricambisti che sulle officine. Abbiamo organizzato a maggio un evento per le circa 60 officine Checkstar Magneti Marelli che serviamo, mantenendo l’obiettivo di arrivare in breve a 100 in tutta la Sicilia, ben attrezzate e selezionate con cura grazie a un professionista dedicato al network come Roberto Scalavino. Diamo spazio e supporto a ricambisti satellite che prendono sul serio il progetto e abbiamo già affidato zone importanti nella Sicilia Orientale, da Catania a Messina. Palermo è già ben coperta e la strategia di Autocom continua a mirare, in generale, all’espansione su tutta l’isola”.

“Altre importanti iniziative – conclude La Rosa – ci vedono vicino a Monroe con una promozione che porterà a Doha i clienti. Stiamo inoltre per adottare il gestionale Mistral di Blusys, che ci darà un’ulteriore spinta nella fornitura del servizio: la serenità del ricambista, infatti, per noi rimane fondamentale”.